CardioPreventariab.it
American Heart Association
ACC Meeting

Esiti clinici a 1 anno dopo sostituzione della valvola aortica SAPIEN-3 per via transcatetere nei pazienti ad alto rischio e inoperabili con grave stenosi aortica


Nello studio iniziale PARTNER ( Placement of Aortic Transcatheter Valves ) di sostituzione transcatetere della valvola aortica in pazienti ad alto rischio e inoperabili, la mortalità a 1 anno è stata del 24% nei pazienti ad alto rischio e del 31% nei pazienti inoperabili.

Un recente rapporto sui risultati a 30 giorni con la sostituzione della valvola aortica SAPIEN-3 transcatetere ha dimostrato tassi molto bassi di eventi avversi, ma poco si sa circa gli esiti a lungo termine con questo dispositivo.

Tra il 2013 e il 2014, 583 pazienti ad alto rischio ( 65% ) o inoperabili ( 35% ) sono stati trattati con una via di accesso transfemorale ( 84% ) o transapicale / transaortica ( 16% ) presso 29 centri degli Stati Uniti.

Sono stati valutati i principali eventi clinici a 1 anno e sono stati analizzati i risultati ecocardiografici.

Le caratteristiche basali hanno incluso età di 83 anni, 42% donne, e punteggio mediano STS ( Society of Thoracic Surgeons ) di 8.4%.

A 1 anno di follow-up, la sopravvivenza ( per tutte le cause ) è stata pari a 85.6% per tutti i pazienti, 87.3% nel sottogruppo ad alto rischio, e 82.3% nel sottogruppo inoperabile.

La sopravvivenza libera da mortalità per tutte le cause e cardiovascolare nei pazienti transfemorali della coorte ad alto rischio è stata, rispettivamente, dell’87.7% e del 93.3%.

Non è stata riscontrata nessuna grave perdita paravalvolare.
Una perdita paravalvolare moderata ( 2.7% ) è risultata associata a un aumento della mortalità a 1 anno, mentre una lieve perdita paravalvolare non ha avuto alcuna associazione significativa con la mortalità.

È stato registrato un miglioramento sintomatico valutato in base alla percentuale di pazienti in classe NYHA III e IV ( da 90.1% a 7.7% a 1 anno; P minore di 0.0001 ) e al punteggio KCCQ ( Kansas City Cardiomyopathy Questionnaire ) generale ( migliorato da 46.9 a 72.4; P minore di 0.0001 ).

I predittori multivariati di mortalità a 1 anno hanno incluso: accesso alternativo, punteggio STS, e ictus invalidante.

In conclusione, in questo grande registro di pazienti ad alto rischio e inoperabili con sostituzione della valvola aortica con SAPIEN 3, i tassi molto bassi di complicanze importanti hanno portato a un tasso di mortalità sorprendentemente basso a 1 anno.
Tra 30 e 365 giorni, l'incidenza di moderata insufficienza aortica paravalvolare non è aumentata, e non è stata osservata alcuna associazione tra lieve perdita paravalvolare e mortalità a 1 anno, anche se si è verificato un piccolo aumento di ictus invalidante.
Questi risultati, che probabilmente riflettono l’iterazione del dispositivo e l'evoluzione procedurale, supportano l'utilizzo della sostituzione della valvola aortica per via transcatetere come terapia preferita in pazienti ad alto rischio e inoperabili con stenosi aortica. ( Xagena2016 )

Herrmann HC et al, Circulation 2016; 134: 130-140

Cardio2016



Indietro