American Heart Association
ACC Meeting
Associazione Silvia Procopio

La gestione ottimale dei farmaci antiaggreganti con intervento coronarico percutaneo ( PCI ) non è stata ben stabilita. Sono stati confrontati i rischi di ischemia e sanguinamento associati con gli ...


Evolocumab ( Repatha ) determina una maggiore diminuzione del volume percentuale dell'ateroma rispetto al placebo. La riduzione dei livelli di colesterolo LDL con una terapia intensiva con statine ...


I pazienti con malattia arteriosa periferica ( arteriopatia periferica; PAD ) presentano esiti cardiovascolari peggiori dopo intervento coronarico percutaneo ( PCI ). E’ stata valutata l'efficacia ...


Gli Acidi grassi Omega-3 derivati da olio di pesce sono stati associati a effetti cardiovascolari benefici, ma il loro ruolo nel modificare le strutture cardiache e le caratteristiche dei tessuti nei ...


Tra i pazienti sottoposti a PCI ( intervento coronarico percutaneo ) complesso con stent medicati, una più lunga durata della duplice terapia antiaggregante ( DAPT ) sembra diminuire in modo significa ...


È stato valutato l'impatto relativo della Bivalirudina ( Angiox ) sugli esiti di sanguinamento associato a interventi trans-radiali nella pratica reale. Sono stati utilizzati i dati di pazienti sott ...


Il trattamento adiuvante contemporaneo per il carcinoma mammario in fase iniziale è associato a un miglioramento della sopravvivenza, ma a costo di un aumento del rischio di cardiotossicità e disfunzi ...


Ticagrelor ( Brilique ) ha ridotto gli eventi cardiovascolari maggiori avversi ( MACE ) del 15-16% nei pazienti con precedente infarto del miocardio nello studio PEGASUS-TIMI 54. Si è ipotizzato che ...


Lo scopo dello studio è stato quello di quantificare l'efficacia del pretrattamento con Ivabradina ( Corlentor, Procoralan ) rispetto ai beta-bloccanti prima della angiografia coronarica con tomograf ...


La rivascolarizzazione incompleta è comune dopo intervento coronarico percutaneo ( PCI ) ed è associata ad aumento della mortalità e degli eventi cardiovascolari avversi. Uno studio ha valutato se l ...


Le complicazioni dopo la chirurgia cardiaca sono comuni e portano a un sostanziale aumento di morbilità e mortalità. Le meta-analisi di piccoli studi randomizzati hanno indicato che la terapia perio ...


Nello studio di doppia terapia antiaggregante ( DAPT ), la tienopiridina continua oltre 12 mesi dopo l’impianto di stent a eluizione di farmaco era associata a un aumento della mortalità rispetto al p ...


Mancano trattamenti modificanti la malattia nella cardiomiopatia ipertrofica. L'obiettivo di uno studio randomizzato, controllato con placebo, è stato quello di valutare se Losartan ( Cozaar, Lortaan ...


Non è chiaro se l’ablazione transcatetere sia superiore all’antiaritmico Amiodarone ( Cordarone ) per il trattamento della fibrillazione atriale persistente ( AF ) nei pazienti con insufficienza cardi ...


REG1 è un nuovo sistema di anticoagulazione composto da Pegnivacogin, un inibitore RNA-aptamero del fattore di coagulazione IXa, e Anivamersen, un oligonucleotide a sequenza complementare inversa. ...