Prevenzione e  Terapia dello Scompenso Cardiaco
Aggiornamenti in aritmologia
52 convegno cardiologia milano
Associazione Silvia Procopio

Prevalenza e fattori clinici dell'emicrania nei pazienti con dissezione spontanea dell'arteria coronaria


La dissezione spontanea dell'arteria coronaria ( SCAD ) è una causa della sindrome coronarica acuta prevalentemente nelle donne senza i normali fattori di rischio cardiovascolare.
Molti hanno una storia di cefalea, ma questa associazione è poco conosciuta.

È stata determinata la prevalenza di emicrania tra i pazienti con dissezione spontanea dell'arteria coronaria e sono state valutate le differenze nei fattori clinici basati sulla storia di emicrania.

È stato condotto uno studio di coorte utilizzando il Mayo Clinic SCAD Virtual Multi‐Center Registry composto da pazienti con dissezione spontanea dell'arteria coronaria come confermato dall'angiografia coronarica.
I dati forniti dai partecipanti sono stati esaminati per storia di emicrania, fattori di rischio, dettagli di SCAD, terapie e risultati.

Tra 585 pazienti ( 96% donne ), 236 avevano una storia di emicrania; la durata e la prevalenza a 1 anno dell'emicrania erano rispettivamente del 40% e del 26%.

L'emicrania era più comune nelle donne con dissezione spontanea dell'arteria coronaria rispetto a popolazioni femminili comparabili riportate dalla letteratura ( 42% vs 24%, P minore di 0.0001; 42% vs 33%, P minore di 0.0001 ).

Tra tutti i pazienti con dissezione spontanea dell'arteria coronaria, quelli con storia di emicrania avevano più probabilità di essere donne ( 99.6% vs 94%; P=0.0002 ); avere dissezione spontanea dell'arteria coronaria in giovane età ( 45.2 anni vs 47.6 anni; P=0.0027 ); avere depressione ( 27% vs 17%; P=0.025 ); avere dolore toracico post-SCAD ricorrente a 1 mese ( 50% vs 39%; P=0.035 ); e, tra quelli valutati, avere aneurismi, pseudoaneurismi o dissezioni ( 28% vs 18%, P=0.018 ).

Non vi è stata alcuna differenza nella recidiva di dissezione spontanea dell'arteria coronaria a 5 anni per i pazienti con e senza emicrania ( 15% vs 19%; P=0.39 ).

In conclusione, molti pazienti con dissezione spontanea dell'arteria coronaria hanno una storia di emicrania.
I pazienti con dissezione spontanea dell'arteria coronaria con emicrania sono più giovani al momento della dissezione; hanno più aneurismi, pseudoaneurismi e dissezioni tra quelli esaminati; e più spesso riportano una storia di depressione e dolore al petto post-SCAD. ( Xagena2018 )

Kok SN et al, J Am Heart Assoc 2018;7(24):e010140. doi: 10.1161/JAHA.118.010140.

Cardio2018 Neuro2018



Indietro