Aggiornamenti in Aritmologia
Cardiobase
Prevenzione e  Terapia dello Scompenso Cardiaco
Xagena Mappa

Metoprololo nei pazienti con cardiomiopatia ipertrofica ostruttiva


L'uso di agenti bloccanti il recettore beta-adrenergico nei pazienti sintomatici con cardiomiopatia ipertrofica ostruttiva ( HCM ) si basa sull'esperienza clinica e su studi osservazionali di coorte.

Sono stati studiati gli effetti del Metoprololo sull'ostruzione in tratto di efflusso del ventricolo sinistro ( LVOT ), sui sintomi e sulla capacità di esercizio nei pazienti con cardiomiopatia ipertrofica ostruttiva.

Uno studio crossover randomizzato, in doppio cieco, controllato con placebo, ha arruolato 29 pazienti con cardiomiopatia ipertrofica ostruttiva e sintomi funzionali di classe II o superiore NYHA dal 2018 al 2020.
I pazienti hanno ricevuto Metoprololo o placebo per 2 settimane consecutive in ordine casuale.

I parametri dell'effetto erano gradienti LVOT, classe funzionale NYHA, punteggio CSS ( Canadian Cardiovascular Society ) angina pectoris, punteggio KCCQ-OSS ( Kansas City Cardiomyopathy Questionnaire Overall Summary Score ), e test da sforzo cardiopolmonare.

Rispetto al placebo, il gradiente LVOT durante il Metoprololo ( Seloken ) è risultato inferiore a riposo ( 25 mm Hg vs 72 mm Hg; P=0.007 ), al picco di esercizio ( 28 mm Hg vs 62 mm Hg; P minore di 0.001 ) e post esercizio ( 45 mm Hg vs 115 mm Hg; P minore di 0.0001 ).

Durante il trattamento con Metoprololo, il 14% dei pazienti era in classe funzionale NYHA III o superiore rispetto al 38% dei pazienti trattati con placebo ( P minore di 0.01 ).
Allo stesso modo, nessun paziente era in classe CCS III o superiore durante il trattamento con Metoprololo versus 10% durante il trattamento con placebo ( P minore di 0.01 ).

Questi risultati sono stati confermati da un punteggio KCCQ-OSS più elevato durante il trattamento con Metoprololo ( 76.2 vs 73.8; P=0.039 ).
Le misure della capacità di esercizio, del consumo di ossigeno ( VO2 ) di picco e del frammento N-terminale del pro-peptide natriuretico di tipo B ( NT-proBNP ) non differivano tra i bracci di studio.

Rispetto al placebo, il Metoprololo ha ridotto l'ostruzione in tratto di efflusso ventricolare sinistro a riposo e durante l'esercizio, ha fornito sollievo dai sintomi e ha migliorato la qualità di vita nei pazienti con cardiomiopatia ipertrofica ostruttiva. La capacità massima di esercizio è rimasta invariata. ( Xagena2021 )

Dybro AM et al, J Am Coll Cardiol 2021; 78: 2505-2517

Cardio2021 Farma2021


Indietro