Aggiornamenti in Aritmologia
Prevenzione e  Terapia dello Scompenso Cardiaco
Xagena Mappa
Xagena Newsletter

I pazienti con ipertensione polmonare associata a insufficienza cardiaca diastolica: effetti emodinamici acuti di Riociguat


L’insufficiente stimolazione della via di segnalazione NO-sGC-cGMP può essere alla base di un alterato rilasciamento cardiaco nei pazienti con insufficienza cardiaca e frazione di eiezione ventricolare sinistra conservata ( HFpEF ) e con ipertensione polmonare ( PH ).

Sono stati studiati gli effetti emodinamici acuti di Riociguat ( Adempas ), uno stimolatore della guanilato ciclasi solubile ( sGC ), nei pazienti con ipertensione polmonare e con insufficienza cardiaca e frazione di eiezione ventricolare sinistra preservata.

I pazienti clinicamente stabili in terapia standard per insufficienza cardiaca con una frazione di eiezione del ventricolo sinistro superiore al 50%, pressione arteriosa polmonare media ( mPAP ) maggiore o uguale a 25 mmHg, e pressione di incuneamento dell’arteria polmonare ( PAWP ) superiore a 15 mmHg a riposo, sono stati assegnati in modo casuale a singole dosi orali di placebo oppure di Riociguat ( 0.5, 1, o 2 mg ).

La variabile primaria di efficacia era la riduzione del picco di pressione dell’arteria polmonare media dal basale fino a 6 ore.
Gli esiti secondari includevano parametri emodinamici ed ecocardiografici, la sicurezza, e la farmacocinetica.

Non è stato riscontrato nessun cambiamento significativo nella riduzione del picco della pressione dell’arteria polmonare media con Riociguat 2 mg ( n = 10 ) rispetto al placebo ( n=11; p= 0.6 ).

Tuttavia, Riociguat 2 mg ha aumentato in modo significativo la gittata sistolica ( +9 ml [ 95% CI, 0.4-17 ]; P = 0.04 ) e ha ridotto la pressione arteriosa sistolica ( -12 mmHg [ 95% CI, da -22 a -1 ]; P = 0.03 ) e l'area telediastolica del ventricolo destro ( -5.6 cm2 [ 95% CI, -11 a -0.3 ]; P = 0.04 ), senza cambiare in modo significativo la frequenza cardiaca, la pressione di incuneamento dell’arteria polmonare, il gradiente di pressione transpolmonare, o la resistenza vascolare polmonare.

Riociguat è risultato ben tollerato.

In conclusione, nei pazienti con insufficienza cardiaca con frazione di eiezione preservata del ventricolo sinistro e ipertensione polmonare, Riociguat non ha esercitato effetti significativi sulla pressione arteriosa polmonare media, e ha migliorato i parametri emodinamici ed ecocardiografici esplorativi. ( Xagena2014 )

Bonderman D et al, Chest 2014; 146: 1274-1285

Cardio2014 Pneumo2014 Farma2014


Indietro