Prevenzione e  Terapia dello Scompenso Cardiaco
Cardiobase
Aggiornamenti in Aritmologia
Xagena Mappa

Risultati ricerca per "NT-proBNP"

In uno studio retrospettivo è stato dimostrato che la Doxiciclina ( Bassado ) è associata a una maggiore sopravvivenza nei pazienti con amiloidosi da catene leggere ( amiloidosi AL ). Pertanto, è sta ...


La dieta DASH ( Dietary Approaches to Stop Hypertension ) ha dimostrato di avere effetti benefici sui biomarcatori cardiaci. Gli effetti della riduzione del sodio sui biomarcatori cardiaci, da soli ...


Si ritiene che il sistema linfatico svolga un ruolo importante nel metabolismo del colesterolo e nelle malattie cardiovascolari. Tuttavia, le relazioni del fattore di crescita dell'endotelio vascola ...


L’ipertensione polmonare, causata dall’insufficienza cardiaca sinistra, è la forma più comune di ipertensione polmonare. Tuttavia, il trattamento non è ben definito perché ci sono risultati contrasta ...


La galectina-3 è un biomarcatore emergente per la stratificazione del rischio nei pazienti con insufficienza cardiaca. È stato studiato il rilascio di galectina-3 e la sua associ ...


L'uso di agenti bloccanti il recettore beta-adrenergico nei pazienti sintomatici con cardiomiopatia ipertrofica ostruttiva ( HCM ) si basa sull'esperienza clinica e su studi osservazionali di coorte. ...


I pazienti con arresto cardiaco extraospedaliero che rimangono in coma dopo la rianimazione iniziale sono ad alto rischio di morbilità e mortalità attribuibile alla conseguente sindrome post-arresto c ...


Il trattamento con Metformina ( Glucophage, MetBay ) è associato a un miglioramento dell'esito dopo infarto miocardico nei pazienti con diabete. Negli studi sperimentali sugli animali la Metformina ...


Sulla base di esperienze precedenti, la Food and Drug Administration ( FDA ) e l'Agenzia Europea per i medicinali ( EMA ) hanno raccomandato che le sperimentazioni cliniche per i nuovi farmaci antidia ...


L'obesità è un fattore di rischio per l'insufficienza cardiaca, ma è associata a più bassi livelli di frammento N-terminale del pro-peptide natriuretico cerebrale ( NT-proBNP ). Non è chiaro se il v ...


Omecamtiv Mecarbil è risultato associato a una serie di miglioramenti strutturali e funzionali a livello cardiaco in uno studio di fase 2 nei pazienti con insufficienza cardiaca cronica. Lo studio ...


Nei pazienti con insufficienza cardiaca con diabete mellito e/o malattia renale cronica, un nuovo antagonista dei recettori dei mineralcorticoidi ( MRA ), non-steroideo, Finerenone è risultato più eff ...


Nuovi dati su LCZ696 per i pazienti con insufficienza cardiaca con frazione di eiezione ridotta ( HFrEF ) hanno mostrato che il farmaco sperimentale ha le potenzialità di cambiare il decorso della mal ...


La somministrazione continua, a lungo termine, degli inibitori della fosfodiesterasi di tipo 5 può rappresentare un trattamento sicuro ed efficace per la malattia cardiovascolare. E’stata condotta ...