Associazione Silvia Procopio
American Heart Association
ACC Meeting

I difetti del setto ventricolare, se emodinamicamente importanti, vengono chiusi mentre le piccole derivazioni sono lasciate senza intervento. La prognosi a lungo termine nei difetti del setto ventr ...


Sono disponibili dati limitati sugli effetti a lungo termine degli stent medicati rispetto agli stent di metallo nudo sui tassi di mortalità, infarto miocardico, rivascolarizzazione ripetuta, trombosi ...


Il miglioramento delle cure mediche dopo la prima dissezione aortica ha portato a una maggiore sopravvivenza e a una popolazione di individui a rischio di ulteriori eventi cardiovascolari, tra cui la ...


Serie di casi hanno descritto la dissezione e la rottura aortica in gravidanza. Pochi dati basati sulla popolazione esistono per sostenere una associazione. È stato condotto uno studio di coorte c ...


La diminuzione della frazione di eiezione ventricolo destro ( FEVD ) preannuncia una prognosi sfavorevole nei pazienti con cardiomiopatia ischemica, e studi precedenti hanno suggerito una associazione ...


Nello studio iniziale PARTNER ( Placement of Aortic Transcatheter Valves ) di sostituzione transcatetere della valvola aortica in pazienti ad alto rischio e inoperabili, la mortalità a 1 anno è stata ...


È stato condotto uno studio per determinare la prevalenza di anomalie cromosomiche nei neonati con malattia cardiaca strutturale ammessi al reparto di terapia intensiva cardiaca presso il Nicklaus Chi ...


I primi casi di ablazione del setto con alcol ( ASA, alcohol septal ablation; ablazione alcolica ) per la cardiomiopatia ipertrofica ostruttiva sono stati pubblicati due decenni fa. Anche se sono st ...


La malattia cardiaca è uno dei principali effetti collaterali della terapia antitumorale infantile, ma fino ad ora poco è noto circa il rapporto tra la dose di radiazioni al cuore ( HRD; heart radiati ...


L’obiettivo di uno studio è stato quello di caratterizzare il decorso della gravidanza e gli esiti nelle donne con displasia aritmogena del ventricolo destro / cardiomiopatia ( ARVD/C ). Da un regis ...


Rispetto agli stent metallici medicati, gli scaffold vascolari riassorbibili ( BVS ) offrono la possibilità di migliorare gli esiti a lungo termine dopo un intervento coronarico percutaneo ( PCI ). ...


Nell'era terapeutica attuale, il rischio di morte cardiaca improvvisa dopo sindrome coronarica acuta senza sopraslivellamento del segmento ST ( NSTE ACS ) non è stato caratterizzato completamente. ...


Le lineeguida raccomandano un intervento chirurgico di bypass aorto-coronarico ( CABG ) rispetto all’intervento coronarico percutaneo ( PCI ) per la malattia multivasale e grave disfunzione sistolica ...


La prevenzione e il trattamento di successo della malattia coronarica e dell’ictus ha portato a un notevole aumento della longevità, con conseguente crescita della popolazione di anziani a rischio di ...


Nei pazienti sottoposti a intervento coronarico percutaneo ( PCI ), gli stent medicati riducono le rivascolarizzazioni ripetute rispetto agli stent di metallo nudo, ma i loro effetti su mortalità e in ...