Associazione Silvia Procopio
ACC Meeting
American Heart Association

Gli esiti a lungo termine della riparazione della valvola mitrale per grave rigurgito mitrale degenerativo sono migliori rispetto alla sostituzione della valvola


La riparazione della valvola mitrale è preferita rispetto alla sostituzione negli orientamenti clinici ed è un importante determinante della indicazione di intervento chirurgico nel rigurgito mitrale degenerativo.
Tuttavia, il livello di evidenze a sostegno delle attuali raccomandazioni è basso, e dati recenti hanno gettato dubbi sulla loro validità nell'era attuale.

Di conseguenza, uno studio ha analizzato l'esito nel lunghissimo periodo dopo riparazione e sostituzione di valvola mitrale per rigurgito mitrale degenerativo con valvola mitralica con lembo fluttuante.

Il registro multicentrico MIDA ( Mitral Regurgitation International Database ) ha arruolato pazienti con rigurgito mitralico degenerativo con un lembo fluttuante in 6 Centri europei e statunitensi.
È stato analizzato l'esito dopo riparazione della valvola mitrale ( n=1.709 ) e sostituzione della valvola mitrale ( n=213 ).

Al basale, i pazienti sottoposti a riparazione di valvola mitrale erano più giovani, avevano più comorbidità, e avevano più probabilità di presentare un prolasso del lembo posteriore rispetto a quelli sottoposti a sostituzione di valvola mitrale.

La mortalità operatoria ( definita come decesso che si è verificato entro 30 giorni da un intervento chirurgico o durante lo stesso ricovero ) è risultata più bassa dopo riparazione della valvola mitrale che dopo la sostituzione di valvola mitrale sia nell'intera popolazione ( 1.3% vs 4.7%; P minore di 0.001 ) che nella popolazione abbinata per propensione ( 0.2% vs 4.4%; P minore di 0.001 ).

Durante un follow-up medio di 9.2 anni, sono stati osservati 552 decessi, di cui 207 erano di origine cardiovascolare. 
La sopravvivenza a 20 anni è risultata migliore dopo riparazione della valvola mitrale che dopo sostituzione di valvola mitrale sia nell'intera popolazione ( 46% vs 23%; P minore di 0.001 ) che nella popolazione abbinata ( 41% vs 24%; P minore di 0.001 ).

Una simile superiorità della riparazione delal valvola mitrale è stata ottenuta in sottogruppi di pazienti in base a età, sesso, o qualsiasi criterio di stratificazione ( tutti P minore di 0.001 ). 

La riparazione di valvola mitrale è stata anche associata a una ridotta incidenza di reinterventi e complicanze legate alla valvola.

Nei pazienti con insufficienza mitralica degenerativa con un lembo fluttuante avviati alla chirurgia, la riparazione della valvola mitralica è risultata associata a una minore mortalità operatoria, a migliore sopravvivenza a lungo termine, e a meno complicazioni legate alla valvola rispetto alla sostituzione della valvola mitrale. ( Xagena2017 )

Lazam S et al, Circulation 2017; 135: 410-422

Cardio2017 Chiru2017



Indietro